Abbazia di Pomposa: un motivo in più per scegliere i lidi ferraresi per la tua vacanza


Se stai pensando di investire in una seconda casa, i lidi ferraresi sono senz’altro da tenere in grande considerazione. Vicinanza al mare, immersione totale nella natura grazie alla Riserva Naturale del Parco del Delta del Po, unica in Italia per panorama e biodiversità, ricchezza di monumenti storico-artistici, sono solo alcune delle decine di caratteristiche che fanno dei lidi il posto ideale per un investimento redditizio e a lungo termine. Tra i posti più amati, sia dai turisti italiani che stranieri, ricchi di storia e traboccanti di cultura artistica e enogastronomica, proprio nel cuore dei Lidi, a Codigoro, sorge L’Abbazia di Pomposa. 
La sua posizione strategica, a due passi dalle spiagge brulicanti dei lidi ferraresi e dalla riserva naturale del Parco del Delta del Po; insieme alla sua storia antichissima, conferiscono a questo piccolo angolo di paradiso un fascino unico e senza tempo, che siamo certi fanno venir voglia non solo di visitarla, ma di stabilirsi in pianta stabile. Ma cosa sappiamo di questo posto straordinario?

Abbazia di Pomposa: storia e tradizione

L'odierna Pomposa, composta da chiesa, campanile, alcune stanze del Convento, il Palazzo della Ragione, non rappresenta altro che una parte di un monastero che nel medioevo era grande e potente, un punto di riferimento considerato uno dei centri spirituali più importanti dell’epoca. Gli storici fanno risalire l'origine dell'insediamento dei monaci a Pomposa al VI - VII sec, quando il luogo salubre e boscoso, racchiuso tra il mare, il Po di Volano e il Po di Goro, era un'isola che favoriva meditazione e lavoro: le regole principali dell'Ordine Benedettino.

La prima notizia scritta su Pomposa è però dell'anno 874 e riguarda una controversia giurisdizionale tra il Vescovo di Ravenna ed il Papato. Nel sec. X numerosi atti testimoniano la vitalità del monastero, che tuttavia raggiunge la totale indipendenza sia dal S.Salvatore di Pavia, sia da Ravenna nel 1001, per accordo tra il Papa, Silvestro II e l'Imperatore Ottone III.

Donazioni e privilegi accrescono la potenza economica pomposiana anche nelle limitrofe zone di Romagna e Veneto. Agli inizi del '300 l'Abbazia, sia pure già in piena crisi, possedeva 49 chiese sparse nelle diverse diocesi dell'Italia centro - settentrionale. La prima metà dell'XI sec., ed in particolare l'abbaziato di S. Guido degli Strambiati (1008 - 1046) segna il periodo di massimo splendore del monastero pomposiano, frequentato da illustri personaggi della storia del tempo. Nello stesso periodo, fu monaco Guido d'Arezzo al quale si deve "l'invenzione" della scrittura musicale ancora oggi in uso basata sull'esacordo.

Celebre anche la dispersa biblioteca di Pomposa, che vide qui rifiorire studi classici, letterari, religiosi. In periodo Comunale l'Abate esercitava anche la giustizia civile sul territorio circostante, come testimonia anche l'edificio del Palazzo della Ragione, costruito ai margini del recinto abbaziale. Alla floridezza del convento fece esatta corrispondenza un forte sviluppo costruttivo ed artistico: Chiesa, Refettorio e Capitolo furono riccamente decorati.

A partire dalla rotta del Po a Ficarolo (1152), infatti, il territorio dell'isola di Pomposa diventa piano piano palude, il clima si fa malarico ed insalubre tanto che il convento  fu abbandonato nel 1553 dai monaci che vennero trasferiti nel nuovo convento di S.Benedetto di Ferrara. Il recupero dell'Abbazia è attuato dallo stato Italiano a partire dalla fine dell' '800, quando tutti i fabbricati vengono acquistati dal Demanio e restaurati.

Risale al 1976 l'istituzione del Museo Pomposiano che raccoglie, nel grande vano dell' ex Dormitorio dei frati, resti scultorei ed opere d'arte della storia dell'Abbazia.

Cosa fare per la tua villetta ai lidi ferraresi?

Allora? Sei così affascinato da quello che hai appena letto tanto che ti sei già attivato per cercare case in vendita ai lidi ferraresi?
In casi come il tuo, il sostegno di un’agenzia immobiliare affidabile e con una certa esperienza in ambito turistico, come Lidi Mare, può davvero fare la differenza. Potrai, infatti, visionare soltanto annunci selezionati e in linea con ciò che cerchi, risparmiando tanto tempo e inutile fatica. Se possiedi il giusto budget e sei affascinato dalla bellezza dei lidi ferraresi e dall’Abbazia di Pomposa, acquistare un appartamento o una villetta indipendente non sarà un investimento qualsiasi, ma l'investimento giusto che hai sempre desiderato.
Inoltre, da sempre attenti a tutte ma proprio tutte le esigenze dei clienti, cliccando qui potrai facilmente prenotare la tua esperienza sul territorio, passando per una visita all’Abbazia di Pomposa a un’escursione in barca, e il tutto comodamente da casa, dalla tua casa ai Lidi.
 

Cerca il tuo immobile in vendita e in affitto Lidi Ferraresi e Lidi Ravennati

Oppure chiedici informazioni senza impegno compilando questo modulo!


Acconsento al trattamento dei dati personali *
Privacy Policy   

Esperienze nel territorio

Escursioni ed esperienze per tutta la famiglia